Recensione “La Repubblica”

Recensione “La Repubblica”

Da ora in poi” è un punto di vista nuovo da cui tutto cambia. Come il primo passo, la prima bracciata, la prima goccia di sudore. E’ la vita di Claudio che vorrebbe solo crescere spaesato ma con un binario da seguire. Come i nostri figli, suoi coetanei, fragili come la richiesta di baci la sera prima di dormire… o in apparenza duri, come moderni super eroi con casco e skate le domenica pomeriggio allo skatepark.

Catia li conosce bene quegli occhi accesi di vita perché sono gli stessi che ha lei quando ti parla e ti racconta dei suoi mille progetti, dei suoi bellissimi figli e della voglia di raccontare e essere una moderna narratrice sul bordo di uno skatepark.

”Da ora in poi“ è per i nostri figli, i loro insegnanti ma prima di tutti per noi genitori, per non perdere mai la linea di quei binari che faranno crescere più consapevoli e forti ogni Claudio di queste città.

“Da ora in poi” è prendere delle decisioni per ribaltare in positivo l’orizzonte. Perché come dice l’autrice “quando qualcosa nella tua vita cambia, cambia per sempre.Non si può tornare indietro. Non si può fuggire. Si può solo dire Da ora in poi”.

Marco Raffaelli

 

http://storiecorrenti.blogautore.repubblica.it/2018/06/14/da-ora-in-poi/

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *